CIAO SONO GIADA,

Ho scelto di dedicare la mia vita all’illustrazione nel 2020, anche se in realtà ho sempre disegnato da quando ero piccola.

Vorrei poter illustrare libri per bambini e trasformare questa passione nel lavoro che amo 💛 

La strada è ancora lunga, ma piano piano ogni giorno mi avvicino sempre di più.

In questo sito troverai un po’ di me, ciò che amo e mi distingue. Spensieratezza, buon umore e testa tra le nuvole ☁️

illustratrice di magia

Ti racconto la mia storia

Sono nata a Ravenna, nel pieno dell’autunno del 1983. Novembre e il mio mese, con le sue dolci e avvolgenti nebbie che si confondono con il fumo dei comignoli.

Amo tutto di questa stagione dai colori della natura al lento ritirarsi di ogni cosa, verso l’introspezione dell’inverno.

Sono cresciuta in campagna, tra stie dei conigli, galline e corse nei campi. Sempre a piedi scalzi o con un paio di pattini a rotelle per sfrecciare su e giù per il cortile.

Ho sempre avuto una profonda affinità con la natura, trascorrevo l’estate costruendo tane, arrampicandomi sugli alberi, o disegnando con i gessi sul selciato. In inverno trasformavo i miei sogni ad occhi aperti in illustrazioni.

Nei giorni di pioggia osservavo il rincorrersi delle nuvole e i lampi dalla finestra, inventando storie. Appena il temporale passava mi infilavo gli stivali e correvo nel campo a catturare lumache.
Sarà anche per questo che amo tanto l’odore della pioggia sui prati.

Il disegno ha sempre fatto parte di me, una gioco da bambina, un modo per ribellarmi da adolescente e una passione che diventa lavoro adesso che sono adulta.

Il mio desiderio di una carriera artistica è emerso davvero quando ho deciso di Frequentare il liceo Artistico. La mia tesi intitolata “Vibrazioni sacre in un mare di città” tratta di recupero del giardino pensile del palazzo della Provincia della mia città e la sua cripta.
Il discorso si articola sulla caduta degli ideali dell’uomo e la riscoperta degli dei con l’Ofelia di Millais, come opera rappresentativa di tutto il mio discorso.

Terminato il liceo artistico, mi sono iscritta alla facoltà di Archeologia. Sono sempre stata affascinata dagli scavi e fin da bambina sognavo di diventare una piccola Indian Jones. 
Ma durante i primi mesi di facoltà mi sono resa conto che mi mancava terribilmente il disegno.

Ho lasciato l’università per frequentare l’Accademia di belle Arti. Quattro anni full immersion in pittura, non esistevano ancora percorsi dedicati all’illustrazione. Ho scritto una tesi in teoria e percezione della forma intitolata “Viaggio attraverso il sogno.
Dalle antiche civiltà alla psicologia del profondo.”

 

Ho poi frequentato un master in Graphic e Web design, che mi ha portata a lavorare in web agency per 12 anni. Durante i quali ho frequentato svariati corsi dalla SEO al web marketing.

Oggi sono un illustratrice, che ama sperimentare con materiali tradizionali come gouache, matite colorate e pastelli a cera neocolor. Adoro i momenti di tranquillità immersa nei miei album da disegno, ma non dico mai di no nemmeno al lavoro in digitale.

Amo inventare mondi e personaggi, portare alla luce piccoli dettagli, sfumature che solitamente passano inosservati e celebrare momenti che evocano un senso di calma e comfort con un pizzico di avventura.

L'amore per il disegno non mi ha mai lasciata e per questo nel 2020 ho deciso di tornare a studiare, incominciando un percorso in Ars in Fabula, scuola di illustrazione.

un mondo di ispirazione

Adoro il profumo della carta, vedere i paesaggi scorrere fuori dal finestrino dell’auto e scattare foto.

Mentre disegno, mi tornano alla mente luoghi e momenti della mia infanzia. Amo disegnare alberi, prati, paesaggi e animali che vivono avventure. Il senso di nostalgia che ne deriva è davvero speciale. Sento come se attraverso l’illustrazione piano piano potessi far riemergere la magia, la curiosità e lo stupore infantile che risultano così difficili da provare in età adulta.
Mi stupisco ogni volta di come come i personaggi, i colori e la composizione riescono creare una narrazione avvolgente che ti trasporta dentro la storia, creando un’atmosfera che evoca emozioni.

Quando lavoro mi circondo delle cose che mi riempiono il cuore di gioia, libri, candele, incensi, statuine di divinità, elementi naturali ma soprattutto tanti colori, matite, acquerelli, carte di vario tipo e quaderni da schizzo.

Nel mi studio, non sono mai sola, i miei animali Ozzy, Nudino e Kuta mi fanno compagnia, quando non sonnecchiano placidi, passeggiano sulla carta, giocano con pennelli e matite per attirare attenzioni e coccole.

Adoro trascorrere momenti lenti e di pace nel mio rifugio, mentre illustro ascolto spesso musica che mi ispira o guardo serie tv, ma in estate la cosa che preferisco è ascoltare il canto delle cicale che avvolge tutto.

Nel tempo libero il mio amore per la natura mi porta a trascorrere più tempo possibile a contatto con essa. Cerco ispirazione nelle lunghe passeggiate, respiro a pieni polmoni l’aria fresca della sera, pratico yoga, leggo, mi perdo nei libri e nelle serie tv con la mia dolce metà.

Il mio sogno è vivere un giorno in una casa in mezzo al bosco, avvolta dai suoni della natura, seguendo il ritmo delle stagioni, per nutrire me stessa e la mia arte di tutto lo splendore possibile. Sono certa che un giorno accadrà.

Per richieste di lavoro o per un saluto, 
scrivimi, sono sempre interessata a
conoscere nuovi progetti:

giadabosi@zohomail.eu